Serie B: Spezia fuori dai play off ora si interroga sul futuro: i numeri della stagione

Con la sconfitta per 1-0 sul campo del Modena termina la stagione 2013-14 per lo Spezia di Devis Mangia che aveva raggiundo gli spareggi all'ultimo respiro grazie al rigore sbagliato di Rosina del Siena a Varese.

Ora la società si interroga sul futuro e cerca di gettare le basi per migliorarsi nella prossima stagione. Al termine della gara il tecnico Mangia pur amareggiato per l'esito si è detto soddisfatto del suo lavoro durante la stagione e , visto che ha ancora un anno di contratto, fiducioso di poter continuare anche nella prossimo anno anche se non si sa mai.

Il patron Volpi per ora tace ma sicuramente anche questa stagine non lo ha convinto visti gli obiettivi fissati all'inizio e soprattutto visto il mercato estivo ed invernale che ha sovvenzionato per ritrovarsi al punto di partenza.

Mangia rivendica di aver raggiunto il miglior risultato di sempre con l'accesso ai play off ma dimenti che questo è stato il primo anno che gli spareggi sono stati allargati a 8 squadre e poi è arrivato anche grazie agli errori altrui.

Il rendimento della squadra è stato non del tutto soddisfacente tanto che il migliore è stato Nicolò Giannetti arrivato a gennaio da Siena seguito dal portiere Leali in prestito dalla Juventus.

Sono stati solo 7 i calciatori della rosa che sono risciuti ad arrivare alla sufficienza che certifica la stgione sotto tono rispetto agli obiettivi iniziali che la vedevano come una delle pretendenti alla salita in serie A.

Questo il rendimento dei calciatori dello Spezia: