Serie B: Primi 3 punti del Carpi che espugna il Picco di La Spezia

Giornata che resterà negli annali del calcio del Carpi quella di oggi. Ha conquistato i suou primi 3 punti della sua storia nel campionato cadetto. La formazione di Vecchi dopo la sconfitta a Terni per 1-0 nella prima giornata e la sfortunata gara casalinga con il Padova sospesa per black-out elettrico all'impianto di Modena (sarà sicuramente 0-3 a tavolino) oggi a battuto per 0-2 la formazione di Stroppa in una gara di sacrificio e ripartenze.

Per la sfida al Carpi degli ex Lollo, Romagnoli e Porcari, mister Stroppa deve rinunciare ai nazionali Leali, Magnusson, Ciurria, Culina, oltre agli infortunati Madonna e Carrozza, così tra i pali fa il suo esordio Alex Valentini.

A centrocampo ancora una maglia da titolare per il regista Moretti al fianco di Bovo, ma con  Sammarco a dare maggior copertura al tridente composto da Catellani, Sansovini ed Ebagua

Avvio di gara favorevole alla squadra di casa che mette in dificoltà la retroguardia emiliana e ci vuole 2 grandi interventi del protiere Kovacsik per dire di no alle conclusioni di Sansovini di destro e di testa su corner.

Con il passare dei minuti però il Carpi prende le misure e la gara diventa più equlibrata senza grandi occasioni da rete fino al 27 quando Concas è bravo a ribadire a rete in scivolata un invitante  cross rasoterra di Scrigna. Fulmine a ciel sereno per gli aquilotti che accusano il colpo e non sanno produrre una adeguata reazione fino al 39 quando non assegna un rigore su un evidente fallo dentro l'aria su Catellani ma vedendo la scorrettezza fuori dai 16 metri.

La ripresa è ancora più soporifera per la gioia della formazioni ospite evidenziando le lacune dello Spezia già dimostrate nella gara di esordio contro il Cittadella quando deve attaccare difese ben organizzate dovendo imporre il proprio gioco.

Per concludera la giornata negativa lo Spezia finisce la gara anche in 9 per via di due rossi diretti il primo a Catellani molto dubbio il secondo sacrosanto per una gomitata del neo entrato Seymour sull'ex Porcati.

Al 90' raddoppio del Carpi di Inglese su un classico contropiede che stende definitivamente la squadra ligure.