Serie B: il Varese pareggia e si salva; Novara in 2 anni dalla A alla lega Pro

Non è riuscita al Novara l'impresa di ribaltare il 0-2 dell'andata per restare nella cadetteria. Ieri sera allo stadio 'Franco Ossola' di Varese il ritorno è finito sul risultato di 2 a 2 che condanna la squadra piemontese alla Lega Pro dopo che 2 anni fa era in A.

La vera spina nel fianco del Novara è stato però Leonardo Pavoletti che aveva cominciato la stagione a Sassuolo ed ha realizzato un'altra doppietta che insieme a quella dell'andata ha reso vano qualsiasi ambizione di recupero.

Il Varese va subito avanti dopo 5' con un copo di testa di Pavoletti abile ad approfittare di un'indecisione di due difensori. Reazione Novara che colpisce un palo con Rigoni. 

Nella ripresa i tifosi ospiti delusi cominciano ad abbandonare lo stadio ma nel giro di 2 minuti fra l'8° ed il 10° arrivano due reti ospiti con Gonzalez e Rigoni che ribaltano il risultato ridando speranze agli uomini di Gattuso.

La speranza però dura solo 6 minuti percè al 16' arriva il pari definitivo siglato ancora da Pavoletti (4^ rete in 2 gare di spareggio) che da pochi passi mette in rete un'ennesimo regalo di un dofensore novarese.

La gara finisce qui fra la gioia degli uomini di Bettinelli e l'amarezza del Novara costretto ad una doppia retrocessione dalla A alla B facendo l'esatto percorso inverso di quando dal 2009 al 2011 passo dalla Pro alla A in due anni.

Il tabellino:

Varese-Novara 2-2
Varese : Bastianoni; Fiamozzi, Rea, Ely, Grillo; Zecchin, Corti, Barberis, Cristiano (dal 43′ st Di Roberto); Forte (dal 27′ st Falcone), Pavoletti. . Allenatore: Bettinelli.
Novara : Montipò; Perticone, Beye, Lambrughi; Crescenzi (dal 38′ st Lazzari), Faragò, Genevier, Rigoni, Pesce; Manconi (dal 18′ st Martinez), Gonzalez. . Allenatore: Gattuso.
Arbitro: Merchiori di Ferrara (assistenti Pegorin e Bolano, giufici di porta Gavillucci e Fabbri).
Marcatori: p.t. 5′: Pavoletti (V); s.t.: 8′ e 10′ Gonzalez (N), 16′ Pavoletti (V).