Scopriamo Honda il prossimo acquisto del Milan

Andiamo a scoprire il nuovo talento asiatico Keisuke Honda da molti dato già per certo come nuovo acquisto del Milan. Nato a Settsu nella provincia di Osaka ha iniziato a giocare nella squadra locale finchè nel 2005 venne prelevato dal Nayoya Grampus nella massima serie giapponese che ne avevano già intuito le doti e le prospettive future. In tre stagioni collezionò 90 presenze ed 9 reti finchè il club olandese del Venlo nel quale restò per altri 3 anni durante i quali, pur passando da una retrocessione nella seconda serie, riuscì anche a conquistare il titolo di miglior calciatore della Eredivisie.

Il CSKA fu la squadra prò che lo ha portato alla ribalta fiutando l'affare e gli fece sottoscrivere un contatto per 4 anni da 6 milioni di euro una vera enormità per un calciatore giapponese. 

Zaccheroni lo ha fatto diventare un pilastro della sua nazionale e nella Confederation Cup ha dato dimostrazione di quanto possa valere; il ttecnico italiano lo ha definito il calciatore giapponese atipico perchè unisce all'agilità ed alla tecnica anche la forza fisica qualità non sempre presente in quel tipo di giocatore.

Il 2011 è stato sicuramente l'anno della sua ascesa al successo. Dopo essersi aggiudicato la seconda divisione olandese con il premio di miglior giocatore del torneo, si ripete nel 2011. Conquista la Coppa di Russia e la Coppa d'Asia con il Giappone divenendo il miglior giocatore della competizione asiatica per nazionali.

Non ama molto esporsi attraverso la stampa non per polemica con i gionalisti, anche se lo scorso anno, dopo alcune dichiarazioni sulla sua intenzione di lasciare Mosca, fu bloccato il suo possibile passaggio all Lazio, ma è un tipo molto riservato a cui piace parlare con i fatti e questo sicuramente è una dote positiva. 

Ama molto i bambini e in Giappone ha apero anche una scuola calcio alla quale si dedica con passione per scoprire e far migliorare il calcio nel paese del sol levante.

Keisuke Honda ha una duttilità impressionante, sà calciare indistintamente di destro o di sinistro anche se quest'ultimo resta il suo preferito. Ottimo sui calci piazzati, grande tiratore di punizioni ( qui ci sarà da lottare con Supermario) e di calci d'angolo dai quali è andato a segno più volte. Può giocare sia come mezz'ala in un centrocampo a tre, che come trequartista in un 4231 o 4312.

 Il Milan è pronto a disegnare un modulo adatto alle sue qualità per trovare un fornitore di palle gol a Balotelli ed El Sharaawy.

Questa la sua carriera fino ad oggi:

Stagione Squadra Serie Pres. Reti Amm. Sostit. Subent. Minuti
2005-06 NAGOYA GRAMPUS A 31 0 0 0 0 0
2006-07 NAGOYA GRAMPUS A 29 6 0 0 0 0
2007-08 NAGOYA GRAMPUS A 30 3 0 0 0 0
2007-08 VENLO A 14 2 0 3 2 1134
2008-09 VENLO B 36 16 0 0 0 0
2009-10 VENLO A 18 6 0 2 0 1612
2010-11 CSKA MOSCA A 28 4 0 0 0 0
2011-12 CSKA MOSCA A 25 8 0 0 0 0
2012-13 CSKA MOSCA A 23 7 0 9 2 1825