Retroscena Gigio Donnarumma: rifiutò 13mln a stagione dal Paris Saint Germain

Milan donnarumma

Oramai è acqua passata ma ora escono alcuni interessanti ritroscena sulla vicenda contratto Milan - Donnarumma.  Nell'estata calda del portierone rossonero non poche tentazioni nella testa di Gigio hanno alimentato voci di rottura con il Milan; il suo manager Raiola spingeva per lasciare i rossoneri ma è stato proprio lui a voler fermamente restare nella società che lo ha fatto salire alla ribalta del calcio italiano e mondiale.

Le offerte estere non mancarono ma quelle più corpose furono quelle del Real Madrid e soprattutto quella delle sceicco  Al Khelaifi che per portare Donnarumma a Parigi si era spinto ad offreire auto di lusso, ville per sé e per la famiglia ed un contratto sostanzialmente in bianco con l'idea di arrivare a 13 milioni di euro all'anno di ingaggio pari a più del doppio di quanto guadagna attualmente al Milan dopo il rinnovo. 

Ma Gigio disse NO, voglio restare a giocare al Milan e Raiola suo malgrado fu costretto a desistere dal suo intento di moltiplicare le proprie commissioni sul trasferimento-