Primavera: La Juventus vince con Pepe il posticipo a Siena

La Juventus di Baroni ha vinto il posticipo della 10′ giornata di campionato diputato a Siena.

A decidere la gara è stato un calcio di rigore trasformato da Pepe Simone che ha giocato la sua prima gara ufficiale della stagione dopo le vicissitudini legate al calcioscommesse dell'estate e al grave infortunio patito durante la preparazione.

Per lui una gara giocata 90 minuti con buona continuità che lo avvicina anche al rientro in prima squadra.

Questo il tabellino della gara
SIENA: Marini, Gonzi, Rizzo, Mulas, Altieri, Redi (16′ st. Cacciapuoti), Brenci, Manes, Taflay (41′ st. Miocchi), Petriccione, Canotto.  All.: Mignani.

JUVENTUS: Branescu, Garcia,  Penna, Schiavone, Rugani, Laursen (1′ st. Mattiello), Pepe, Slivka, Josipovic (1′ st. Ceria), Kabashi, Bonatini (11′ st. Padovan). All.: Baroni.

Arbitro: Mangialardi di Pistoia 
Marcatore: 38′ st. Pepe (rig)
Espulso: Manes 37′ st.
 

Nell'altro posticipo il MILAN di Dolcetti batte 4-2 in trasferta il CITTADELLA.

Nel primo tempo gol dei  rossoneri con Henty al 6' e di Spagnoli al 27'. Nel secondo tempo ancora un gol di Henty al 30' e Petagna al 33'.