Nazionale: Conte finalmente si accorge anche di Graziano Pellè bomber del Southampton

Domani sera Antonio Conte diramerà le convocazioni in vista del doppio impegno della nazionale nelle qualificazioni per gli europei.

Fra il toto nomi dei calciatori in uscita ed in entrata ce ne sarà sicuramente uno che vale la pena sottolineare in quanto a 29 anni sarà per lui la prima volta nella nazionale A. Stiamo parlano di Graziano Pellè attaccante pugliese  nato a San Cesario in provincia di Lecce (a 9km dal capoluogo città natia del mister Conte).

Pellè fu protagonista nel 2007 del campionato europeo under 21 ma poi nel giro delle nazionali venne dimenticato e lui trovo la sua affermazione all'esterno prima nel campionato olandese nelle ultime 2 stagioni nel Feyenoord dove ha avuto una media realizzativa stratosferica segnando ben 50 reti in 57 gare giocate.

Il tecnico Ronald Koeman questì'anno passato dal Feyenoord al Soutthampton lo ha voluto fortemente portare nella Premier e lui non ha deluso le aspettative tanto che con le sue reti ha portato la squadra al secondo posto dopo 6 gare dietro solo al Chelsea di Josè Mourinho e segnando già 4 reti di 6 gare a testimonianza della suo compleata maturazione europea.

Sulle sue tracce Antonio Conte ha messo i suoi fidati osservatori che lo hanno visionato con interesse in Premier.

Già un anno fa prima dei mondiali brasiliani Calciotel in questo articolo aveva portato alla ribalta la sua utilità in ottica nazionale ma Prandelli non rinunciò alle sua convinzioni.