Mourinho domani torna a Chelsea: stagione da 'zeru tituli'

Domani l'annuncio ufficiale ma ormai non ci sono più dubbi: Josè  Mourinho torna alla corte di Abramovic che aveva già guidato dal 2004 al 2007 e lascia la panchina  dopo una stagione da 'zeru tituli'. Al campionato svanito da tempo si è aggiunta la sconfitta nella finale della Coppa del Re patita contro i cugini rivali dell'Atletico Madrid che dopo 14 anni si aggiudicano il prestigioso trofeo con la conseguente contestazione del tifosi nei confronti del tecnico portoghese.

Mourinho è arrivato nel 2010 al Real Madrid, ha vinto una Coppa del Re, una Liga ed una Supercoppa in tre stagioni sulla panchina delle merengues. Secondo 'El Mundo', in caso di esonero immediato di Mou, Alberto Toril, allenatore della squadra B del Real, sarebbe colui che guiderà la squadra nelle due partite restanti della Liga spagnola, contro Real Sociedad e Osasuna

Sul fronte panchine questa settimana sarà cruciale per molti tecnici. La partenza di Mourinho sarà seguita dall'annuncio di Perez dell'arrivo di Ancelotti a Madrid mentre Benitez sembra avvicinarsi sempre più alla panchina partenopea lasciata libera da Mazzarri (in procinto di legarsi all'Inter) dopo che la Roma ha scelto Allegri per riportare la squadra a lottare per posizioni di vertice del campionato.