Milan: sempre più forte l'interesse del presidente Squinzi per l'acquisto del club

Giorgio Squinzi sig. Mapei e presidente di Confindustria non ha mai nascosto la sua passione per il Milan ed il suo desiderio di portare il suo Sassuolo a giocare al Meazza contro i rossoneri; ora questo ultimo obiettivo lo raggiungerà sicuramente il 16 maggio prossimo quando nell'ultima giornata di campionato i neroverdi neo promossi in A affronteranno il Milan nello stadio San Siro.

Per quella data però si potrebbe iniziare ad avverare anche il primo dei suoi desideri che riguarda la possibiltà di poter acquistare la società rossonera. La porta di ingresso per arrivare al Milan sarebbe il progetto per la costruzione di un nuovo stadio di proprietà nel cui progetto sarebbe ben felice di contribuire.

Alcuni indizi portano a contatti fra esponenti del Gruppo Squinzi con il presidente della Provincia Lombardia Maroni atte a sondare le strade percorribile per la fattibilità di un grandioso progetto che si pone come obiettivo anche quello di anticipare la medesima idea dei cugini neroazzurri dopo l'arrivo dell'indonesiano Thoir.

Il cuore rossonero di Giorgio Squinzi batte forte e sicuramente questa strada sarebbe la più ben accetta da tutti i tifosi nel caso che la famiglia Berlusconi volesse lasciare.