Marcelo Boeck la storia del portiere del Chapecoense scampato alla tragedia

Quella di Marcelo Boeck è una storia davvero da brividi.  Il portiere brasiliano infatti non era stato convocato per l'andata della Coppa America e quindi non aveva seguito i compagni  sull'aereo che si è schiantato vicino a Medellin. Il giocatore era restato a casa per festeggiare il suo 32° compleanno (nato il 28 novembre 1994) anche perchè non era fra le prime scelte del tecnico.

Con lui sono restati a casa altri 8 calciatori  fra i quali Nivaldo il giocatore più anziano con i suoi 43 anni e Demerson che sui social ha scritto "Sono costernato per l'incidente aereo e la morte dei miei compagni e spero che ci sai la forza per andare avanti per i  familiari e amici delle vittime"

Anche Alejandro Martinuccio fra gli scampati visto che si sava riprendendo da un infortunio e quindi era restato a casa per curarsi.

Il portiere Marcelo Boeck, ex giocatore di Sporting è rimasto uno dei più sconvolti e spesso resta negli spogliatoi a pregare sull'altare (come nella foto) costruito per rendere omaggio agli amici e compagni morti nella tragedia