Mancini all'Inter: ecco il suo staff, quanto guadagnerà ed i calciatori richiesti al presidente

Dopo il bliz del presidente Thoir che fra giovedì e venerdì scorso ha preso la difficile decisione di avvicendare Walter Mazzarri sulla panchina dell'Inter con il ritorno di Roberto Mancini ora si scatena la ricerca sul modulo con cui giocherà e sugli uomini che sicuramente vorrà per portare la squadra verso quel terzo posto promesso alla dirigenza.

Sul fronte mercato sembrano 2 o 3 le pedine richieste al presidente e si trattano dei calciatori Kolarov e Clichy cresciuti con lui la City e sui quali il tecnico jesino fa molto affidamento e in più in avanti si cercherà di puntare sull'esterno del Tottenham Erik Lamela ex Roma con il quale potrà presentare un modulo 4-2-3-1 con Icardi unica punta.

Sul fronte staff Roberto Mancini si porterà a Milano il vice Daniele Adani attualmente opinionista di Sky insieme al preparatore portieri Nuciari mentre come Team Manager Josè Duque' del City sembra pronto a seguirlo nella sua nuova avventura italiana.

A Roberto Mancini infine la dirigenza ha sottoposto un contratto di 2,7 milioni per questa stagione e successivamente un biennale da 4 milioni più i soliti bonus. A queste cifre per questa stagione e la prossima bisogna aggiungere che l'Inter dovrà continuare a pagare lo stipendio di Walter Mazzarri che ammonta a circa 3,5 milioni di euro netti augurandosi che il tecnico livornese trovi per la prossima stagione una collocazione.