Lega Pro: la situazione delle iscrizioni dopo la scadenza dei termini

By andrea / On Lug.02.2015 / In / Width

Passata la scadenza del 30 giugno termine ultimo per la presentazione delle domande di iscrizione alla Lega Pro vediamo come sono messe le società aventi diritto.

In Lega a Firenze alle 19 della scadenza sono pervenute 57 domande su 60 posti disponibili e 3 hanno gettato la spugna (Monza, Castiglione e Grosseto) mentre il Barletta pur presentando la domanda nella mattinata di ieri ha provveduto a ritirarla in quanto già incompleta e quindi anche la società pugliese ripartirà dai dilettanti.

Altra incognita la mancanza di garanzie bancarie per ben 11 società iscritte (Ischia, Vigor Lamezia, Lupa Castelli Romani, Martina, Paganese, Pisa, Real Vicenza, Reggina, Savona, Venezia e Varese) per le quali infatti non è stata presentata la fidejussione richiesta di 400 mila euro.

La prossima scadenzasarà il 10 luglio giorno nel quale la Covisoc ufficializzerà le squadre escluse che avranno tempo entro il 14 luglio per mettersi in regola e presentare ricorso. Il 17 luglio sarà il Consiglio Federale a delineare il format della stagione 2015-2016. A complicare le cose oltre al "problema iscrizioni"  si deve fare i conti anche con il calcio scommesse e con la posizione del presidente Mario Macalli in bilico per le richieste  dimissioni a seguito delle sue vicende,

La data dell'inizio del torneo inizialmente fissata per il 21 agosto avrà sicueramente uno slittamente al 18 o al mese di settembre visti i tempi richiesti dalla giustizia sportiva.

 

Share