La Sambenedettese vince 2-1 contro Jesina e torna in Lega Pro dopo 5 anni

Grande festa a San Benedetto con caroselli di auto e motorini, bambiere, urla per la grande meta conquistata. La Sambenedettese  di Ottavio Palladini, subentrato a Loris Beoni dopo 8 gare,supera lo Jesina per 2-1 allo stadio 'Ballarin' e si guadagna l'ambita promozione alla Lega Pro che mancava da 5 anni con tre fallimenti e vicende societarie travagliate.

Per la cronaca le reti segnate tutte nel primo tempo da Titone e Sorrentino con il temporaneo pareggio di Frulla per gli ospiti.

SAMBENEDETTESE - JESINA 2-1 

SAMBENEDETTESE: Pegorin, Pettinelli, Flavioni, Barone(85′ Raparo), Salvatori, Conson, Titone, Sabatino, Sorrentino, Palumbo(72′ Candellori), Baldinini (66′ Pezzotti). A disposizione: Mazzoleni, Tagliaferri, Casavecchia, Raparo, Candellori, Forgione, Fioretti, Montesi, Pezzotti. Allenatore: Ottavio Palladini

JESINA: Tavoni, Compagnucci (70′ Cameruccio), Carnevali, Arati, Tafani, Fatica, Frulla, Sassaroli, Trudo, Cardinali(80′ Alessandroni), Pierandrei. Allenatore Bugari. A disposizione: Niosi, Serantoni, Ambrosi, Strappini, Piersanti, Gubinelli, Sampaolesi, Alessandroni, Cameruccio. Allenatore: Yuri Bugari

ARBITRO: Simone degli Esposti di Bologna

Marcatori: 18′ Titone (S), 21′ Frulla(J), 42′ Sorrentino(S)