Incredibile: Salenitana - Nocerina dura solo 21 minuti per minacce ai calciatori

lega proOggi a Salerno si è vissuta una incredibile pagina nera per il calcio italiano. Era in programma, anticipata alle 12.30 la gara Salernitana - Nocerina valida per la 11^ giornata della Prima Divisione B e già nella settimana vi erano stati problemi legati alla tifoseria ospite alla quale era stato negato il permesso di seguire la squadra a Salerno.

Nella mattinata pensanti minacce verso i calciatori della Nocerina sotto l'Hotel che li ospitava con lo scopo di intimidire la squadra al punto di non farla scendere io campo; la richiesta di rinvio è rifiutata anche se la società non presenta la distinta all'arbitro con tutti gli intenti di non giocare ma dopo mezz'ora dal previsto inizio arriva il questore per motivi di ordine pubblico ordina alla squadra di scendere in campo.

Si evince subito che non sarà una partita di calcio ed infatti dopo soli 2 minuti il tecnico della Nocerina opera tutti e tre i cambi previsti in contemporanea dopo ben 5 giocatori della formazione ospite simulano in modo plateale seri infortuni  tali da dover abbandonare il terreno di gioco e così al 21° minuto del primo tempo all'arbitro Sacchi di Macerata non rimane che dover fischiare la fine della gara in quanto la Nocerina era rimasta con solo 6 giocatori in campo.

Una vera sceneggiata che si sarebbe potuta evitare e sulla quale sicuramente la procura aprirà un'inchiesta per chiarire tutti gli aspetti di questa farsa grottesca mai accaduta su campi di calcio.

Ultima nota da segnalare è che in questi 21 minuti c'è stata anche una espusione del portiere della Salernitana Iannarilli reo di aver protestato vivacemente nei confronti della panchina della squadra ospite.