Il Catania fa retromarcia e richiama sulla panchina Maran: addio De Canio

All'indomani della bruciante sconfitta per 1-4 contro il Siena la dirigenza etnea a dato il benservito a Gigi De Canio ed ha richiamato Rolando Maran alla guida tecnica della squadra sperando nel miracolo salvezza.

Maran era stato esonerato dopo 8 giornate di campionato nelle quali aveva raccimolato 5 punti frutto di 1 vittoria e due pareggi ora nelle altre 11 gare successive di De Canio i punti sono stati 8 con 2 vittorie e 2 pareggi bilancio troppo magro per pensare a qualche speranza di salvezza.

Ora il compito di Maran che conosce molto bene l'ambiente sarà ridare fiducia ad una squadra che non ha mai dato l'impressione di credere nelle proprio potenzialità; l'arrivo di Francesco Lodi sarà sicuramente un'arma i più ha il tecnico veneto dovrà anche andare a bussare al porta di Pulvirenti e chiedere qualcosa ancora dal mercato di riparazione per rimettere sui binari la sua squadra.

In questa situazione la tifoseria è in fermento e non ha mai perso occasione di attaccare la dirigenza e Pulvirenti in testa per aver gestito in modo assolutamente sbagliato l'addio di Sergio Gasparin dalla poltrona di DG con il quale è bene ricordarlo il Catania ha ottenuto il miglior piazzamento della sua storia nel massimo campionato italiano. Il ritorno a Maran sembra essere il primo passo di un ripensamento e si spera possa essere sufficiente per ridare fiducia a tutto l'ambiete che merita la serie A.