Gautieri lascia il Bari dopo 18 giorni: manca un progetto di lavoro

L'avventura di Carmine Gautieri sulla panchina del Bari è durata 18 giorni; il tempo di capire progetti e prospettive ed il tecnico napoletano ex Lanciano saluta tutti ed abbandona il timone della squadra rescindendo il contratto che lo legava al club.

Alla base della decisione di Gautieri ci starebbe una situazione non ottimale durante il ritiro estivo e un mercato mai avviato senza risorse finanziarie e con una piazza già in fermento. Tutto questo mix hanno fatto capire al tecnico che tirava una brutta aria e così ieri all'allenamento pomeridiano al San Nicola non si è presentato. Poco dopo sul sito del club barese è apparso questo comunicato: «L'A.S. Bari comunica che, su richiesta dell' allenatore Sig. Carmine Gautieri, ha risolto consensualmente il contratto economico con lo stesso. La squadra è affidata temporaneamente al sig. Nunzio Zavettieri».

La strada del club ora è davvero tutta il salita; la scelta di Gautieri che aveva fatto un ottimo lavoro a Lanciano nella scorsa stagione aveva ridato un minimo di entusiasmo ai tifosi ma ora si attendono giornate difficili soprattutto perchè la rabbia della piazza è destinata ad aumentare.