Coppa Italia: Lo Spezia passa 4-2 con fatica sulla Pro Patria dopo i supplementari

Inizia con tante emozioni la stagione ufficiale dello Spezia targato Giovanni Stroppa: nella prima al Picco davanti a quasi 3500 spettatori fatica non poco ad avere ragione sulla Pro Patria di Alberto Colombo passndo solo dopo i supplementari.

Finisce 4-2 ma i tempi regolamentari si erano conclusi sul 2-2 con una rimonta spezzina dopo il doppo vantaggio degli ospiti ad inizio ripresa con il bomber Serafini. A quel punto gli aquilotti si svegliano e prima accorciano le distanze con un colpo di testa di Lisuzzo sugli esiti di un corner e poi pareggia ancora di testa con Ceccarelli su altro corner di Sansovini.

Nei supplementari lo Spezia preme e mette sotto la formazione lombarda anche grazie ad un ottimo Ciurra classe 95 autore di una prestazione di personalità e passa su rigore concesso per fallo di mano di Andreoni. dal dischetto capitan Sansovini non sbaglia e manda in festa il Picco.

A questo punto gli ospiti non ne hanno più e lo Spezia controlla agevolmente chiudendo la gara grazie ad una rete di Ebagua  a 4 minuti dal termine del secondo tempo supplementare.

Ora si pensa già al prossimo turn di Coppa che verdrà gli aquilotti vedersela contro i grifoni del Genoa in un derby molto sentito fra le due tifoserie.