Balotelli: Rissa con Mancini e ora è sul mercato.

Mario Balotelli da oggi è ufficialemente sul mercato di uscita del City. Il filo sottile che lo teneva legato alla squadra inglese si è rotto oggi dopo una vera e propria rissa scoppiata fra lui e l'allenatore Mancini.

Tutto è nato da un bruttissimo scontro ai danni del compagno di squadra Gael Clichy, un intervento che ha fatto letteralmente impazzire il manager Mancini che lo ha rimproverato severamente dopo di che gli animi si sono surriscaldati ed i dui hanno cominciato a strottonarsi in mezzo al campo finche non sono dovuti interventire compagni e dirigenti per dividerli.

Mancini letteralmente infuriato per l'episodio ha detto di non voler più a che fare con il calciatore. 

Ora si apre la caccia alla squadra che vorrà accollarsi il valore e il peso di un personaggio che nel bene e nel male può sempre far parlare si sè: dal punto di vista economico sono poche le squadre che sono disposte ad assecondare le richieste del City e sicuramente dopo questa figura il prezzo sarà destinato a calare.

Per le italiane il Milan che aveva aperto una finestra al possibile ingaggio del bomber ha tirato nuovamente in remi in barca dopo che il presidente Silvio Berlusconi ha commentato proprio ieri "Balotelli non mi convince come uomo" e figuriamoci ora come la penserà.